Commenti

Monet e gli impressionisti a Santo Stefano al Ponte — 2 commenti

  1. Con gli impressionisti la transizione dal classico al moderno
    giunge a compimento. L’atto di nascita della nuova pittura è il 1872,
    Impression: soleil levant di Claude Monet, che impressionò la critica in
    tutti i sensi! Come si arrivò a questo profondo rinnovamento? Due fondamentali scoperte
    catalizzarono la nascita dell’impressionismo: la fotografia e
    i nuovi pigmenti sintetici.
    Nel momento in cui la fotografia ruba la scena alla pittura, la pittura
    muta pelle e si scava una nicchia in un ambito ancora inaccessibile
    alla riproduzione fotografica: l’immagine istantanea…
    I nuovi pigmenti di sintesi resero il sogno realtà. Il giallo, il rosso e l’arancione cadmio, dai toni
    brillanti, confezionati in economici e pratici tubetti, permisero per la
    prima volta la pittura “en plein aire”… (da Biforcazioni, Vincenzo Villani – Aracne editrice)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

+ 52 = 56

HTML tags allowed in your comment: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>